Balcone crollato, le reazioni politiche alle parole di Berlusconi

Il crollo del balcone del progetto Case di Cese di Preturo? Non è mai avvenuto. E scatta il putiferio tra i politici aquilani.

Per i consiglieri di centro destra le infelici dichiarazioni rilasciate da Berslusconi sulle condizioni in cui si trova il progetto Case – in un’intervista riproposta nella trasmissione “8Volante” di Rete8 nei giorni scorsi – sarebbero frutto di una non conoscenza da parte dell’ex presidente del consiglio, fautore insieme alla Protezione civile della realizzazione dei 19 insediamenti post-sisma, della reale situazione in cui si trovano.

Ironia della sorte proprio nelle ultime ora si è verificato il crollo di un altro solaio in un alloggio fortunatamente disabitato nel progetto Case di Sassa, mentre ad Arischia proprio in questi momenti partono i controlli per presunti rischi sulla tenuta delle abitazioni provvisorie. Anche quelle sono solo case scrostate?

L'autore

Marianna Gianforte
Giornalista professionista dal 2009, iscritta all'Albo dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo. Dopo la laurea in Culture per la Comunicazione all’Università dell’Aquila, frequenta un master in Giornalismo all'Università di Teramo. Collabora con il quotidiano regionale "Il Centro Spa" e Radio Delta. La scrittura e il giornalismo fanno parte della sua vita, come anche lo sport. Ama la corsa, la bicicletta e la montagna.

Sii il primo a commentare su "Balcone crollato, le reazioni politiche alle parole di Berlusconi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*