Pescara, stop al deejay della movida in centro

movida-nottura

Sospensione dell’attività musicale per un noto locale della zona di piazza Muzii a Pescara: il dipartimento attività tecniche del Comune di Pescara ha, infatti, ordinato “la sospensione dell’utilizzo di impianti per far musica”.

Esultano i cittadini pescaresi residenti nei pressi di piazza Muzii a Pescara: il dipartimento attività tecniche del Comune di Pescara ha, infatti, ordinato ad un noto locale che insiste nelle vicinanze del Mercato coperto comunale, dove da tempo si è spostato il cuore della movida pescarese, “la sospensione dell’utilizzo degli impianti elettroacustici che diffondono musica nell’esercizio e il contenimento del rumore antropico oltre a mettere in atto gli adeguati interventi di bonifica e di adozione di ogni utile accorgimento tecnico e funzionale finalizzato a ricondurre il rumore entro i limiti previsti  dalla normativa vigente”. A dare notizia dell’ordinanza comunale è il comitato cittadino che riunisce i residenti di piazza Muzii e via Cesare Battisti organizzati nella pagina Facebook “Tranquillamente Battisti”.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Pescara, stop al deejay della movida in centro"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*