Lanciano, amico di famiglia molesta 15 enne

tribunale-sentenza

Per l’amico di famiglia accusato di aver molestato una 15 enne, il pm di Lanciano Rosaria Vecchi ha chiesto il rinvio a giudizio: i fatti risalgono all’estate scorsa quando al mare a Fossacesia il 61 enne avrebbe destinato “morbose ed inequivocabili” attenzioni nei confronti della ragazzina.

Era una afosa giornata di metà luglio, la comitiva composta da due famiglie di Lanciano stava trascorrendo una giornata al mare di Fossacesia quando la ragazzina, una 15 enne, dopo una lunga nuotata viene invitata dal 61 enne, amico di famiglia, ad appoggiarsi: in quel contatto fisico vi sarebbe stata la molestia. Secondo l’accusa e le testimonianze della ragazzina stessa l’uomo l’avrebbe morbosamente palpeggiata. Tra le parti offese, nel processo la cui udienza preliminare è stata fissata per l’11 luglio prossimo, anche il padre della 15 enne. Respinge ogni accusa parlando, tramite i legali, di enorme equivoco l’uomo, amico di famiglia della ragazza.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Lanciano, amico di famiglia molesta 15 enne"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*