Vicenda balneazione, l’H20 fa le pulci alle date

divieto-balneazione

Dopo lo ‘sfogo’ di ieri del vicesindaco di Pescara, Enzo Del Vecchio, sulla vicenda del divieto di balneazione, il Forum Abruzzese dell’Acqua ( citando il nostro articolo di ieri) fa le pulci a carte e date.

“In merito al nostro comunicato sulla balneazione a Pescara e sulla lettera del vicesindaco Del Vecchio, riprendendo quanto pubblicato sul sito di Rete 8, abbiamo evidenziato la mancanza della data in una delle lettere citate dal vicesindaco che abbiamo rilevato e che è centrale nella vicenda. Abbiamo letto la lettera del Vicesindaco della città di Pescara Del Vecchio con cui si cerca una disperata quanto improbabile difesa sull’incredibile vicenda delle omesse ordinanze sulla balneazione. La toppa è peggio del buco. Facciamo notare – prosegue la Segreteria Operativa Forum Abruzzese dei Movimenti per l’Acqua – che nella nota di Del Vecchio pubblicata integralmente da Rete8, l’unica lettera in cui non compare la data di trasmissione è proprio la nota ARTA relativa alla trasmissione del risultato del prelievo del 23 luglio. Quando è arrivato il risultato al Comune? Se tanto ci da tanto, impiegando l’ARTA due giorni per fornire i risultati, non prima del 25 luglio. Del Vecchio pubblichi la lettera integrale dell’ARTA, con la data di trasmissione al Comune. Crediamo, a maggior ragione dopo questa lettera, che l’unica strada percorribile sia quella delle dimissioni, soprattutto per l’atteggiamento assunto dal Sindaco nei confronti di tutti coloro che, dati alla mano, stanno dimostrando le falle della sua amministrazione’.

DelVecchio

Sulla vicenda a dire la sua anche l’associazione ‘PescaraMiPiace’: ‘Dinanzi a quei documenti non ci sono scuse che tengono: il vicesindaco Del Vecchio è sempre stato personalmente e tempestivamente informato di quanto accadeva alle nostre condotte, al nostro fiume e al nostro mare. Se non commentiamo il giudizio della magistratura, il giudizio politico è chiaro e scontato: il sindaco Alessandrini, il vicesindaco Del Vecchio e la giunta comunale si devono dimettere’.

vicenda balneazione

 

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Vicenda balneazione, l’H20 fa le pulci alle date"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*