Rumeni condannati per furto alla Cantina del Fucino

Tribunale2

Due rumeni, di 30 e 24 anni, condannati dal giudice del tribunale di Avezzano a scontare rispettivamente 5 e 3 anni di reclusione per un furto compiuto presso la Cantina del Fucino.

Accompagnati da due connazionali, condannati anche loro nello stesso procedimento a scontare 9 mesi di reclusione, i due avevano forzato la serranda sul retro della cooperativa sociale e, oltre a smurare la cassaforte con assegni e contanti, avevano rubato due telefonini. I quattro, però, erano stati identificati e arrestati dalle forze dell’ordine grazie alle impronte digitali lasciate durante il furto.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Rumeni condannati per furto alla Cantina del Fucino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*