Masterplan Pescara, trasporti e infrastrutture in primis

primarie-pd-d'alfonso - 44

Dopo L’Aquila, e prima di Chieti e Teramo, oggi è toccato al “Masterplan Pescara”: nella dettagliata elencazione di opere e fondi tutta la soddisfazione del Presidente D’Alfonso in attesa che ad ore Renzi lo controfirmi rendendolo immediatamente esecutivo.

15 milioni di euro per far uscire dalla sua invalidità civile il porto di Pescara, altrettanti 15 milioni per allungare l’asse attrezzato con uno speciale collegamento Chieti-porto, 12 milioni per la rinascita delle aree di risulta. Questi sono solo alcuni dei più corposi e specifici fondi previsti dal Masterplan per la città di Pescara: nella dettagliata elencazione di opere e relativi finanziamenti tutta la soddisfazione del Presidente D’Alfonso in trepidante attesa che, ad ore, Renzi lo controfirmi rendendolo immediatamente esecutivo. Nelle voci dedicate al capoluogo adriatico balzano all’attenzione di stampa e cittadini anche quanto verrà destinato al completamento di significative opere metropolitane come la Città della Musica, il Museo del Mare ( o anche detto delle maraviglie) e rifacimento di chiese come la cattedrale patronale di San Cetteo e la chiesa di Sant’Anna. Massima l’attenzione posta ad infrastrutture e trasporti: si potenzierà il collegamento ferroviario da e per Chieti, si ideerà la connessione su ferro dal cuore di Pescara all’aeroporto e si abbatteranno le baracche di via Andrea Doria. E se 4 milioni di euro del Masterplan Pescara sono stati stanziati per il depuratore, D’Alfonso chiude la conferenza stampa con un riferimento velatamente ironico alla Soprintendenza dicendo : ” Sono certo che non vi sarà nessun no a quanto previsto e finanziato, ne sono certo!”.

Masterplan

Il Video:

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Masterplan Pescara, trasporti e infrastrutture in primis"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*