Gioia dei Marsi, cervo ucciso da bracconieri

Cervo ucciso con un colpo di fucile esploso da bracconieri davanti il cimitero di Casali D’Aschi, frazione di Gioia dei Marsi.

A ritrovare l’animale sono stati alcuni cittadini che hanno sentito, durante la notte, uno sparo ed hanno allertato le autorità preposte al controllo dell’area. Indagini sono in corso da parte del servizio di sorveglianza dell’area protetta del Parco Nazionale D’Abruzzo, Lazio e Molise.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Gioia dei Marsi, cervo ucciso da bracconieri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*