Furto alla elementare-materna di Sant’Eusanio del Sangro

Sant Eusanio del Sangro (Ch), piazza principale e chiesa

Sette computer, monitor, televisioni e videoproiettori: questo il bottino del furto notturno messo a segno alla scuola elementare e materna di Sant’Eusanio del Sangro.

Sul colpo indagano i carabinieri della compagnia di Lanciano. L’episodio sconcerta il sindaco Raffaele Verratti e la comunità tutta di Sant’Eusanio del Sangro in quanto 24 ore prima, la notte tra domenica e lunedì, nella stessa scuola c’era stato un tentativo di furto in cui i ladri avevano iniziato ad accantonare alcuni computer. Scoperti, a seguito di un allarme dato dai cittadini, i due erano stati bloccati dalla polizia di Lanciano e denunciati a piede libero per tentativo di furto. Una terza persona era riuscita a fuggire con una Panda di colore blu: esattamente 24 ore dopo si è consumato il furto. “Sono molto amareggiato per l’accaduto – dice il sindaco Verratti – dal momento che i ladri hanno portato via l’intero materiale a disposizione della scuola, in parte acquistato grazie ad una raccolta fondi dei genitori della scuola.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Furto alla elementare-materna di Sant’Eusanio del Sangro"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*