A processo per truffa montesilvanese

Mette in vendita su un sito di scambio merci una asciugatrice al prezzo di 699 euro ma l’elettrodomestico non è mai arrivato a destinazione. A processo per truffa un montesilvanese.

E’ sotto processo a Belluno per truffa un uomo di Montesilvano accusato di aver messo in vendita on line un elettrodomestico mai arrivato all’acquirente che, eppure, lo ha regolarmente pagato. Sul sito di scambio merci il montesilvanese si sarebbe spacciato per rivenditore autorizzato di marchi come quello dell’asciugatrice messa in vendita a 699 euro: a cadere nella trappola un piccolo negozio molisano, della provincia di Isernia, che paga con regolare bonifico l’oggetto senza, tuttavia, mai riceverlo. Le indagini, seguite alla denuncia dell’acquirente truffato, hanno appurato che il negozio di Montesilvano non esiste così’ come non esiste l’elettrodomestico oggetto della bufala.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "A processo per truffa montesilvanese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*