Fontanelle, ultimati i lavori al sottopasso

sottopasso-fontanelle

Ultimati i lavori per la messa in sicurezza del sottopasso di Fontanelle: nel dicembre del 2013 vi morì Anna Maria Mancini. Il Comune di Pescara ne chiede il dissequestro, scattato a seguito di quell’incidente.

 

Per la risoluzione della problematica relativa alle pompe del sottopasso l’amministrazione comunale di Pescara si è affidata all’ingegnere Lucio Pulini, autore di un apposito progetto costato 182.000 euro ( successivamente dato in esecuzione all’impresa Point Costruzioni di Di Antonio Filippo di Teramo. Un intervento che non si è limitato a superare le sole criticità, ma si è ampliato in modo da consentire che le acque venissero separate dalla rete delle acque nere, convogliandole direttamente al Fosso Acquatorbida: è stato così dotato l’impianto di un gruppo di continuità tale da assicurare la perfetta funzionalità anche in caso di mancanza di energia elettrica. Tutto quello che andava fatto è stato portato a termine e lo scorso 9 aprile il “Rapporto finale” riguardante l’intera opera è stato trasmesso alla Procura della Repubblica per le valutazioni di competenza, al fine del definitivo dissequestro della infrastruttura. Una situazione che consentirebbe il ritorno alla normalità di una parte importante della città di Pescara.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Fontanelle, ultimati i lavori al sottopasso"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*