Ryanair, O’Leary: “Dipende tutto dal governo italiano”

”Dipende dal governo italiano” la decisione finale da parte di Ryanair se chiudere o meno le basi di Alghero, Crotone e Pescara. Così Michael O’Leary, in un incontro con la stampa a Dublino.

Il numero uno della compagnia aerea low cost, Michael O’Leary, in un incontro con la stampa a Dublino, tornando sulle vicende italiane ha auspicato che entro giugno il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, presenti un piano di garanzie per il vettore irlandese, a partire dalla riduzione delle tasse addizionali aeroportuali. Questo, e solo questo, spingerebbe Ryanair a rivedere i suoi piani di chiusura delle tre basi di Alghero, Crotone e Pescara.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Ryanair, O’Leary: “Dipende tutto dal governo italiano”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*