Pini viale Margherita: il Tar accoglie il ricorso del Comune di Pescara

Taglio dei pini di Via Regina Margherita: il Tar accoglie il ricorso del Comune di Pescara e lo autorizza all’abbattimento (a tutela della pubblica incolumità) dei pini ritenuti pericolosi e a rischio caduta.

In merito alla riqualificazione di via Regina Margherita e alle conseguenti azioni di messa in sicurezza delle alberature, con l’ordinanza di venerdì 22 aprile 2016, i giudici amministrativi del Tar hanno legittimato l’intento del Comune di Pescara ad agire a tutela della pubblica incolumità, circa la decisione di intervenire su 19 delle 240 alberature della via (ovvero il 7 per cento) ritenute pericolose e a rischio caduta da una relazione tecnica. Il Tar ha, dunque, certificato “la correttezza della procedura amministrativa eseguita dal Comune“.  Altra cosa, invece, è stata la mancanza di condivisione dell’intervento, per la quale il sindaco Alessandrini si è già “scusato” con la cittadinanza. Proprio per questo, nei giorni scorsi l’amministrazione comunale ha aperto un tavolo di confronto con le associazioni ambientaliste, un tavolo che ha registrato una incredibile partecipazione attiva.

Questo il pronunciamento del Tar: TAR – Ordinanza ricorso pini via Margherita

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Pini viale Margherita: il Tar accoglie il ricorso del Comune di Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*