Ex Onpi, richiesta di rinvio a giudizio per tre

Centro servizio anziani Ex Onpi: la procura della Repubblica de L’Aquila ha chiesto il rinvio a giudizio per i tre indagati accusati di aver tentato di condizionare, predeterminandone l’esito a loro favore, i contenuti del bando di concorso pubblico per la copertura del posto di direttore.

 

Richiesta di rinvio a giudizio per Patrizia Del Principe, coordinatrice della struttura, Carlo Pirozzolo, segretario generale del Comune capoluogo, e Bruno Galgani, imprenditore reatino titolare della ditta “Logistica e servizi”. I tre sono accusati di aver tentato di condizionare, predeterminandone l’esito a loro favore, i contenuti del bando di concorso pubblico indetto dall’amministrazione nel 2014 per la copertura del posto di direttore della residenza “Cardinale Corradino Bafile” meglio nota come ex Onpi, organo strumentale del Comune de L’Aquila. Un concorso che, alla fine, la Del Principe, che era l’unica concorrente, non ha neanche superato. La funzionaria comunale è accusata anche di aver incassato una tangente in cambio dell’affidamento di incarichi per traslochi in 36 camere della struttura, lavoro da oltre 16 mila euro. Le accuse sono, a vario titolo, di corruzione, abuso d’ufficio, induzione indebita a dare o promettere utilità e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente in un bando di gara. A fine ottobre il tribunale del Riesame ha respinto la richiesta di revoca della sospensione dai pubblici uffici per un anno della Del Principe. Viceversa, poche settimane dopo, è stata annullata la sospensione dell’incarico per Pirozzolo, tornato al suo lavoro.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Ex Onpi, richiesta di rinvio a giudizio per tre"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*