Fiume Saline, individuato uno sversamento anomalo

Individuato ennesimo sversamento anomalo nel fiume Saline. L’assessore alle Politiche Ambientali del Comune di Montesilvano, Fabio Vaccaro, ha effettuato un nuovo sopralluogo lungo l’asta fluviale.

“All’altezza del depuratore – spiega l’assessore – è stato individuato uno sversamento anomalo che necessita di ulteriori analisi approfondite, da affiancare ai campionamenti già eseguiti nei giorni scorsi”. Un altro sopralluogo era stato effettuato due settimane fa dopo la segnalazione di un cittadino: sempre nei giorni scorsi, l’assessore Vaccaro ha incontrato il direttore dell’Arta, Giovanni Damiani, al quale ha ufficialmente richiesto la possibilità di incrementare i punti di prelievo delle acque fluviali e la frequenza dei campionamenti al fine di individuare con più precisione le principali cause di inquinamento del Saline, ma anche del Tavo e del Fino.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Fiume Saline, individuato uno sversamento anomalo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*