Dati Istat su povertà nel 2016

Dati Istat su povertà nel 2016. Nel 2016 si stima che in Italia 1 milione e 619 mila famiglie (nelle quali vivono 4 milioni e 742 mila individui) siano in condizioni di povertà assoluta. E non si registra alcun recupero rispetto ai valori registrati negli ultimi 4 anni.

E’ il dato certificato di recente dall’Istat e che la Caritas di Roma prende a riferimento per disegnare e quindi analizzare la poverta’ a Roma, offrendo un proprio punto di vista su questa emergenza che fa della stessa Roma la ‘capitale’ anche in questo per i numeri forti e preoccupanti che emergono. A livello nazionale, l’incidenza della poverta’ assoluta in Italia e’ pari al 6,3% per quanto riguarda le famiglie; per gli individui, il dato addirittura cresce, sia pur di poco, e va al 7,9%. Dei segnali positivi di ripresa economica, “la gente” – dice il rapporto Caritas Roma – non se n’e’ ancora accorta perche’ non ne ha beneficiato. Peraltro va detto che la situazione si aggrava secondo il numero dei figli e l’eta’ della persona. Non si registrano nemmeno lievi inversioni di tendenza: infatti nel 2016 l’incidenza della poverta’ assoluta tra le famiglie con 3 o piu’ figli minori sale al 26,8%. Sempre secondo l’Istat anche la poverta’ relativa (meno drammatica, ma pur sempre una situazione in sofferenza) rimane sugli stessi valori dell’anno precedente coinvolgendo 8 milioni e 465mila individui (14%) e 2 milioni e 734mila famiglie (10,6%). E anche qui, nella poverta’ relativa, la maggiore incidenza si rileva tra le famiglie giovani, con 2 e piu’ figli.

Sii il primo a commentare su "Dati Istat su povertà nel 2016"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*