Attraverso Pescara, i ponti che uniscono

Attraverso Pescara, i ponti che uniscono, lo slogan scelto da Regione e Comune per raccontare ai cittadini i piani di sviluppo urbani.

Il Ponte della Libertà, la Strada Pendolo e il Ponte Nuovo: su queste infrastrutture delle città di Pescara, il presidente della Regione D’Alfonso e il sindaco Alessandrini, tra gli altri, hanno fatto il punto, stamani in Comune anche grazie a un video che illustra nel dettaglio lo stato di tali infrastrutture. Per mezzo delle immagini e della voce di amministratori e progettisti, si vuole rendere partecipi i cittadini, con un sito internet www.attraversopescara.it, una pagina Facebook e un canale YouTube dedicato. D’Alfonso e Alessandrini hanno messo in evidenza come ci sia un interesse crescente per la parte sud-ovest della città destinata a diventare zona di cerniera per l’intera area metropolitana. Nella città regione, come l’ha definita D’Alfonso,  arrivano ogni giorno 100.000 automobili e per questo si rendono necessarie opere come il Ponte Nuovo che collegherà l’asse attrezzato alle aree di risulta modificando la viabilità cittadina, inoltre si è parlato anche dello svincolo di via Tirino e di quello di Colle Caprino.

Il servizio del Tg8:

L'autore

Antonella Micolitti
E' nata e vive a Pescara. Si è laureata con lode in Lettere, all'Università d'Annunzio di Chieti. Giornalista professionista dal 2007, si occupa principalmente di politica, sociale, attualità, costume. E' appassionata di storia e storia dell'arte bizantina e astronomia, strimpella il pianoforte e le piace il mare d'inverno. Ama Luigi Tenco e le sue canzoni ma le piace ascoltare anche Jovanotti, quello meno conosciuto con i suoi brani più belli. Adora la Grecia e la Russia e le rispettive lingue. Il suo obiettivo è raccontare il volto più curioso e nascosto dell'Abruzzo. Suggeritele le vostre storie. Scrivete alla mail "[email protected]" o "[email protected]". Sarà lieta, per quanto possibile, di darvi voce e spazio, perché la televisione la fate voi con noi.

Sii il primo a commentare su "Attraverso Pescara, i ponti che uniscono"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*