Vigile in pensione minaccia vicina con pistola giocattolo

L’ennesima lite con una vicina di casa e lui, vigile urbano in pensione, minaccia la donna con una pistola poi risultata giocattolo. E’ accaduto a Pescara.

Pare che tra due vi fossero dissapori già sfociati in passato in accesi diverbi e litigate dai toni incandescenti: stamattina, poi, l’ennesima discussione per il parcheggio di un mezzo negli spazi condominiali e la lite è degenerata fino al punto che l’uomo, un vigile urbano pescarese in pensione, ha cominciato a minacciare la donna con una pistola. La donna terrorizzata ha quindi cominciato ad urlare attirando l’attenzione di passanti e altri condomini. All’arrivo in contemporanea di una volante della Polizia e di una della municipale ci si è resi conto che la pistola in mano all’uomo era una pistola giocattolo con tanto di tappo rosso.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Vigile in pensione minaccia vicina con pistola giocattolo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*