Quando il cittadino chiama per far levare la spazzatura

Quando il cittadino chiama per far levare la spazzatura dalle strade vuol dire che il servizio di raccolta non funziona o funziona male.

Sta accadendo a Pescara, sempre più spesso: cumuli di spazzatura accatastati accanto ai bidoni della raccolta e puntualmente segnalati dai cittadini direttamente alla Attiva, la ditta che detiene l’appalto della raccolta in città. Un esempio di civiltà e rispetto della cosa pubblica a fronte di quello che in molti quartieri viene denunciato come ‘un crescente disservizio tanto visibile quanto fastidioso’. Altra questione, non meno importante, anch’essa oggetto di mail e telefonate, è quella relativa agli orari di raccolta: possibile, si domandano e ci domandano molti cittadini chiedendoci di dar loro voce, che i mezzi vengano fatti passare anche negli orari di massima concentrazione del traffico scolastico-lavorativo, con ciò che questo comporta in termini di rallentamenti e caos? Di contro i zelanti cittadini ci raccontano di interlocutori che ringraziano per le segnalazioni garantendo la massima vigilanza sulle criticità denunciate. Tutti vigili, insomma: i cittadini segnalatori e i dipendenti recettori, nella sola speranza che di spazzatura in strada a Pescara non se ne veda più.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Quando il cittadino chiama per far levare la spazzatura"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*