Manoppello- Arrestato indiano latitante, si fingeva giostraio

Dopo appostamenti e pedinamenti i Carabinieri hanno arrestato, a Manoppello, un latitante indiano che si fingeva giostraio.

Era ricercato da oltre un anno quando aveva fatto perdere ogni traccia. L’uomo, 37 enne di nazionalità indiana colpito da un provvedimento di revoca della sospensione del decreto di carcerazione si è finto giostraio per sfuggire ai controlli sempre più serrati.Ieri gli uomini dell’Arma lo hanno trovato a Manoppello: ora è stato rinchiuso nel carcere pescarese di San Donato

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Manoppello- Arrestato indiano latitante, si fingeva giostraio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*