Ferrante vs Cialente per quella uscita ‘infelice’

Ferrante ( Claudio) contro Cialente ( Massimo) per quella uscita ‘infelice’ del sindaco aquilano sugli autistici in un concorso comunale.

Toni duri, durissimi quelli della missiva che Claudio Ferrante, presidente dell’Associazione Carrozzine Determinate, ha indirizzato al primo cittadino aquilano Massimo Cialente ‘reo’ di aver pronunciato commenti a dir poco ‘infelici’ in merito alla possibilità che a vincere un concorso comunale possano essere persone affette da autismo. Questo un passaggio delle lettera: ‘Che frase infelice caro Sindaco…razzista, discriminatoria, inopportuna,ingiusta e soprattutto ignorante, nel senso di colui che completamente ignora cosa vuol dire autismo. Sa, caro Sindaco, che 30 grandi aziende, tra cui Pirelli, IntesaSanPaolo, IBM, L’Oréal, Henkel, Allianz, Michelin, Tre, Apple, hanno accettato di essere sensibilizzate sull’ autismo e hanno organizzato colloqui per la selezione del personale?’. E ancora: ‘Caro Sindaco Cialente, un sindaco che non riconosce nella diversità una risorsa, ma ne ha PAURA, non può di certo essere il sindaco di tutti’.

Per chi fosse interessato, la versione integrale della lettera è presente sul sito dell’associazione

Sii il primo a commentare su "Ferrante vs Cialente per quella uscita ‘infelice’"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*