A Roseto in stazione sala d’attesa fantasma

A Roseto in stazione la sala d’attesa, chiusa da settimane, è diventata fantasma.Un foglio bianco avvisa solo di lavori in corso, forse.

In realtà di operai a lavoro nella sala d’attesa dello scalo ferroviario di Roseto non se ben vedono, ma un foglio A4 sulla porta chiusa reca proprio la scritta ‘lavori in corso, sala d’attesa chiusa’. Il disagio per i passeggeri in transito non sono pochi specie in queste prime giornate fresche e piovose: in sostanza non c’è un riparo sui binari, ma ciò che preoccupa maggiormente è l’assenza di una data di ultimazione dei lavori. La scritta affissa parla di disinfestazione e ristrutturazione, di operai e tecnici tuttavia nemmeno l’ombra- polemizzano i tanti pendolari della zona che usufruiscono della stazione di Roseto ogni giorno. Qualcuno teme che la chiusura della sala d’attesa anziché per gli annunciati lavori sia stata decisa per scongiurare che delinquenti e senza tetto vi trascorrano la notte e le ore più trafficate del giorno.

Sii il primo a commentare su "A Roseto in stazione sala d’attesa fantasma"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*