A Fossacesia i tronchi ‘soffocano’ il fiume

A Fossacesia i tanti tronchi alla foce del Sangro ‘soffocano’ il fiume impedendo lo scorrere dell’acqua. L’allarme è del sindaco Di Giuseppantonio.

Tronchi, fango e detriti: un accumulo alla foce del fiume Sangro causato dal maltempo dei giorni scorsi e destinato a creare disagi e problemi di scorrimento delle acque se non bonificato. A lanciare l’allarme, dopo un primo sopralluogo con tecnici della Regione del Comune, è il primo cittadino di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio.

” Una situazione – dice il sindaco- ben nota perchè divenuta critica negli anni. Bastano, infatti, le prime piogge per far accumulare tronchi e detriti alla foce del fiume Sangro con ciò che questo comporta per lo scorrimento delle acque e il loro stesso livello. Se non si interviene ora che siamo solo all’inizio della stagione delle piogge davvero c’è da temere il peggio”.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "A Fossacesia i tronchi ‘soffocano’ il fiume"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*