Anche Silvi ‘ riconosce’ e tutela le unioni civili

Anche Silvi ‘riconosce’ e tutela le unioni civili: approvata ieri in consiglio comunale l’entrata in vigore dell’apposito Registro.

Anche il comune di Silvi si dota del registro per il regolamento delle unioni civili: accolta in aula, al momento del voto, con entusiasmo bipartisan, la novità è stata definita da sindaco e consiglieri ‘una lezione di civiltà’. La versione cartacea del regolamento è introdotta da poche righe che spiegano cosa debba intendersi per ‘unioni civili’: ‘con tale espressione si fa riferimento il rapporto tra due persone maggiorenni, di sesso diverso o dello stesso sesso, legate da vincoli affettivi e/o da motivi di reciproca assistenza morale e materiale, coabitanti da almeno un anno ed aventi la dimora abituale nello stesso Comune, che ne abbiano chiesto la registrazione amministrativa‘.

“L’iniziativa – ha spiegato il primo cittadino di Silvi Francesco Comignani – è volta ad assicurare pari dignità e diritti a tutte le persone che vogliono esser tutelate nelle proprie esigenze fondamentali di vivere in una relazione stabile. Il Comune si impegna pertanto ad assicurare alle coppie unite civilmente l’accesso a tutti i procedimenti, benefici e opportunità amministrative di varia natura, alle medesime condizioni riconosciute dall’ordinamento alle coppie sposate”.

Il servizio del Tg8:

Sii il primo a commentare su "Anche Silvi ‘ riconosce’ e tutela le unioni civili"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*