“Spiagge pulite” con i volontari di Legambiente

Anche l’Abruzzo partecipa alla campagna nazionale di Legambiente “Spiagge e fondali puliti” in programma per questo fine settimana. Oggi tanti volontari si sono ritrovati a Casalbordino nei pressi della Madonnina.

Per l’iniziativa, curata dall’associazione balneatori “Amare e Legambiente Abruzzo”, sono stati coinvolti i ragazzi dell’Istituto Ridolfi-Zimarino. Con cappellino, guanti e rastrelli i ragazzi hanno lavorato per eliminare plastica, vetro, lattine e altro materiale dalla spiaggia nell’ottica del senso civico e dell’amore per l’ambiente. “I ragazzi – spiega il Presidente di Legambiente Abruzzo Giuseppe Di Marco – hanno lavorato divertendosi ma con grande impegno, consapevoli del valore sociale della loro azione. Abbiamo scelto questo tratto di spiaggia anche per un altro motivo: sensibilizzare verso il problema dell’erosione che colpisce questa località. Problema dovuto al surriscaldamento del pianeta e che richiama tutti a una maggiore consapevolezza legata alle tematiche energetiche”.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "“Spiagge pulite” con i volontari di Legambiente"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*