Proposta di legge per accessibilità spiagge diversamente abili

L’assessore regionale ai Lavori pubblici Donato Di Matteo ha depositato la proposta di legge per “l’accessibilità delle persone disabili alle aree demaniali destinate alla balneazione”. Ultimo tassello di un lavoro lungo un anno.

Si concretizza così un impegno preso dall’assessore Di Matteo lo scorso anno con l’associazione Carrozzine Determinate. Un Piano Demaniale Marittimo Regionale chiamato a garantire l’accesso alle spiagge per tutto l’arco dell’anno, con percorsi idonei all’utilizzo da parte di soggetti con disabilità all’interno delle concessioni balneari. Passaggio a parte, nella legge regionale, quello in cui si sottolinea che sarà necessario attrezzare anche le spiagge libere, con idonei e accessibili servizi igienici e con adeguate discese a mare, così che si possa permettere alle persone con disabilità di arrivare in prossimità della battigia senza dover impattare nella sabbia con la carrozzina. Soddisfatta l’associazione Carrozzine Determinate che sostiene da tempo questa battaglia e ha collaborato con l’assessore Di Matteo nella proposta di legge: “Finalmente dopo anni di dure battaglie – spiega il presidente Claudio Ferrante – volte all’abbattimento delle barriere architettoniche e culturali anche in materia di accessibilità e fruibilità del mare per le persone con disabilità accogliamo con concreta speranza il fatto che l’assessore regionale ai Lavori Pubblici Donato Di Matteo ha fatto propria la nostra richiesta impegnandosi anche a livello personale”.

Sii il primo a commentare su "Proposta di legge per accessibilità spiagge diversamente abili"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*