Lanciano, multa da 600 euro per abbandono di rifiuti

Chianciano Terme Rifiuti Videosorvegliati Valtubo Blog

La polizia municipale di Lanciano ha sanzionato con 600 euro di multa una cittadina responsabile dell’abbandono e del deposito incontrollato di rifiuti, non pericolosi, su suolo pubblico.

La donna ha violato l’articolo 192 del D.Lgs 152/2006 abbandonando un frigorifero, un congelatore, una sedia d’ufficio e altri rifiuti vari. Gli agenti sono risaliti alla famiglia della donna tramite indizi contenuti nei rifiuti stessi. La violazione accertata dalla polizia municipale, anche con materiale fotografico, e’ punita ai sensi del D.Lgs 152/2006 con la sanzione amministrativa pecuniaria da 300 euro a 3.000 euro. L’amministrazione comunale ricorda alla cittadinanza che e’ attivo presso la EcoLan spa il servizio gratuito di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti: per prendere l’appuntamento per il ritiro basta contattare il numero verde 800020029 o compilare il form online a al seguente link: http://www.ecolanspa.it/ritiro-ingombranti/ . I rifiuti ingombranti possono essere inoltre conferiti dai cittadini stessi, senza alcun costo, nel Centro di Riuso EcoLan in località Re di Coppe.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Lanciano, multa da 600 euro per abbandono di rifiuti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*