Ladri scatenati a Pescara, furto in casa di un poliziotto

ladri in villa

Ladri scatenati a Pescara, furto in casa di un poliziotto. Se non è psicosi, poco ci manca; ma sarebbe comunque giustificata, visto l’aumento dei furti nelle abitazioni.

L’ondata di furti che sta investendo il pescarese, dal capoluogo ai paesi della provincia, ha subito una tale impennata da preoccupare anche chi non ha mai vissuto con ansia la possibilità di venire derubato. Molti si attrezzano con sbarre alle finestre e telecamere a circuito chiuso, mentre chi non si è ancora tutelato finisce nel mirino dei ladri. E’ accaduto un’altra volta, qualche sera fa, nella zona colli di Pescara, dove i malviventi hanno preso di mira una villetta in via Colle Innamorati. Come in altri casi, l’accesso è avvenuto di nuovo da una finestra a pian terreno, forzata probabilmente con un cacciavite. Una volta entrati nella villetta, il o i ladri si sono diretti in camera da letto, dove dall’armadio hanno prelevato la cassaforte di famiglia, contenente sia ori che denaro. Utilizzando un piede di porco, hanno scassinato la cassaforte sul posto e poi sono riusciti a fuggire indisturbati. In casa, al momento del colpo, non c’era nessuno: la famiglia si trovava a cena fuori, quando è stata avvertita da un vicino di strani rumori provenienti dalla villetta.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Ladri scatenati a Pescara, furto in casa di un poliziotto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*