Rumeno allontanato da L’Aquila e rimpatriato

Il personale del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (SCIP) della Direzione Centrale della Polizia Criminale mentre rimpatria in Romania MAILAT Romulus Nicolae, cittadino romeno condannato all'ergastolo per l'uccisione di Giovanna Reggiani avvenuto avvenuto nei pressi della stazione ferroviaria di Tor Di Quinto a Roma nel 2007 è stato rimpatriato, Roma, 9 Aprile 2015. ANSA/ US/ POLIZIA DI STATO +++"ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING"+++

Un 35 enne cittadino rumeno, autore di diversi furti e rapine a mano armata, rimpatriato dalla Questura aquilana.

Con l’intensificarsi dei controlli sul territorio, la Questura de L’Aquila ha rimpatriato un rumeno di 35 anni per il quale da tempo era scattato ‘ il foglio di via’ : autore di furti e rapine, anche a mano armata, questa mattina gli agenti della Polizia aquilana hanno provveduto ad allontanarlo dall’Italia rimpatriandolo in Romania. Accompagnato all’Aeroporto di Roma-Fiumicino, l’uomo è stato imbarcato su un volo per la capitale della Romania dove è stato preso in consegna dalla locale polizia di stato: ritenuto pericoloso nonchè autore seriale di diverse rapine a mano armata la Questura aquilana ha disposto l’allontanamento con rimpatrio.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Rumeno allontanato da L’Aquila e rimpatriato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*