Ruba una moto e non si ferma all’alt sulla A14

Ruba una moto a Chieti e fugge sulla A14: non si ferma all’alt della Polizia e rischia di causare un tamponamento a catena. Ladro in fuga.

Secondo gli agenti della Polstrada il ladro sarebbe uscito prima del casello di Termoli dandosi alla fuga in direzione sud. Il mezzo è risultato rubato a Chieti. Stando ai racconti degli agenti, in servizio sulla A14 per un normale pattugliamento di controllo del territorio, il mezzo giunto a forte velocità all’altezza del posto di blocco anzichè rallentare e rispettare l’alt si sarebbe dato alla fuga rischiando di causare un tamponamento a catena tra altri mezzi. Sulle tracce dell’uomo polizia e carabinieri di Abruzzo e Molise: dopo un primo inseguimento degli agenti una volta uscito al casello di Termoli le ricerche del ladro sono state affidate alle pattuglie locali.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Ruba una moto e non si ferma all’alt sulla A14"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*