Pescara: 90 giorni di stop agli alcolici per un circolo a Rancitelli

Il Questore di Pescara, Francesco Misiti, ha emesso il provvedimento di sospensione della licenza di somministrazione di alimenti e bevande per un periodo di 90 giorni ai gestori del Circolo Privato di via Lago di Capestrano a Pescara.

Rilevate, dagli agenti, violazioni di rilievo che hanno reso necessario tale provvedimento: oltre al furto di energia elettrica, sono stati accertati illeciti quali la mancanza delle tessere associative dei soci e la numerosa presenza di persone gravate da precedenti di polizia. Il circolo in precedenza era stato già sottoposto al vaglio della Questura per le medesime  violazioni.

Dall’attività svolta è emerso un quadro allarmante, tale da far ritenere concreto il pericolo per la sicurezza pubblica, derivante dalla frequentazione assidua del circolo da parte di pregiudicati o soggetti che annoverano precedenti di polizia.

 

Sii il primo a commentare su "Pescara: 90 giorni di stop agli alcolici per un circolo a Rancitelli"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*