Napoletano in manette subito dopo il furto

Fuga lampo ieri a Pescara per un napoletano arrestato subito dopo il furto in un negozio lungo la Tiburtina. La merce rubata nascosta sotto un piumino.

Già noto alle forze dell’ordine, quando ieri poco dopo le 17 è stato fermato da una pattuglia della Polizia, Giuseppe Manfrini aveva appena messo a segno un furto in un negozio lungo la Tiburtina. Magro il bottino, di appena 30 euro, ma per darsi alla fuga in fretta non ha esitato a spintonare violentemente i due cassieri dell’attività commerciale. Posto ai domiciliari stamattina la convalida del fermo.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Napoletano in manette subito dopo il furto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*