Lite tra marocchini, dà fuoco ad una bombola

Minaccia di far esplodere l’abitazione che divide con un connazionale dando fuoco ad una bombola del gas. Marocchino denunciato ad Alba Adriatica.

L’ennesima lite per futili motivi, poi il gesto folle di dar fuoco ad una bombola del gas rischiando di far esplodere l’intero condominio quindi evacuato. Protagonisti del fatto due giovani operai marocchini che da tempo dividono un monolocale ad Alba Adriatica. Quello di oggi è stato l’ennesimo episodio di lite tra di due culminato nel gesto, folle davvero, del 29 enne ora denunciato per minaccia aggravata.  Il connazionale con cui aveva avuto il battibecco ben capendo la gravità della bombola del gas a fuoco ha immediatamente chiamato i carabinieri che, nel frattempo, hanno avvertito anche i vigili del fuoco. Il marocchino esagitato e’ stato bloccato e portato in caserma mentre i pompieri hanno messo in sicurezza la bombola del gas e l’intero stabile.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Lite tra marocchini, dà fuoco ad una bombola"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*