L’Aquila, ‘il comune si costituisca contro Bertolaso’

Foto LaPresse/Manuel Romano 22-10-2012 L'Aquila, Italia Cronaca Processo Grandi Rischi, dopo trenta udienze si giunge al giudizio Nella foto: giudice unico Marco Billi legge la sentenza Photo LaPresse/Manuel Romano 22-10-2012 L'Aquila, Italy news Major Risks process, after thirty hearings will take you to the judgment In the photo: Marco Billi single judge reads the judgment

‘Appello per L’Aquila’ e ‘L’Aquila che Vogliamo’ chiedono che il Comune si costituisca parte civile contro Bertolaso nella ‘Grandi Rischi bis’.

I due comitati cittadini chiedono formalmente, per mezzo di un comunicato stampa congiunto, che ‘il Comune dell’Aquila si costituisca  parte civile nel processo “Grandi Rischi bis” che vede come imputato Guido Bertolaso. Sarebbe grave se ciò non accadesse visto che quello è il processo alla parte politica che organizzò “l’operazione mediatica” della commissione Grandi Rischi- scrivono i due comitati. Sono oltre sei anni che questa città su quella vicenda, come su molte altre, chiede semplicemente verità e giustizia, di sapere come andarono effettivamente le cose e di sancire tutte le responsabilità per le “rassicurazioni disastrose” date ai cittadini. Sarebbe inoltre significativo che alla prima udienza tra il pubblico ci fosse il sindaco, o un suo delegato, con la fascia tricolore. La Giunta comunale adotti una deliberazione in tal senso – conclude la nota- altrimenti dovrà spiegare alla città i perché della scelta di non costituirsi parte civile nel processo a Guido Bertolaso’.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "L’Aquila, ‘il comune si costituisca contro Bertolaso’"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*