Isola del Gran Sasso, narcotizzati e derubati nel sonno

ladro_ombra_assassino

Ad Isola del Gran Sasso tre famiglie sono state narcotizzate e derubate nel sonno. Portati via oro e contanti.

Raid notturno in tre abitazioni di una frazione di Isola del Gran Sasso: nel sonno nessuno si è accorto di nulla, ossia dei ladri che una volta narcotizzati tutti hanno cercato indisturbati oro, preziosi e contante. Gli ignari malcapitati hanno denunciato il tutto solo al mattino quando risvegliatisi da uno strano torpore, appunto da sonno indotto, si sono resi conto che le abitazioni erano state svaligiate. Una delle tre famiglie era stata vittima di un episodio identico appena un anno fa. E’ allarme, dunque, in questa frazione poco abitata e abbastanza isolata: i residenti sono tornati a chieder maggiori controlli specie nelle ore notturne sollecitando il passaggio frequente di almeno una  pattuglia. Complessivamente il bottino dei tre colpi si aggira intorno ai 7 mila euro.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Isola del Gran Sasso, narcotizzati e derubati nel sonno"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*