A Sulmona Forza Nuova contro operai- immigrati

A suon di striscioni continua a Sulmona la protesta di Forza Nuova contro l’impiego di 8 operai ‘profughi’ per la cura del verde pubblico.’

‘Otto operai senza lavoro e la città torna nel degrado. Verde pubblico e decoro urbano affidati ai migranti per un anno: Forza Nuova a Sulmona dice no’. Con striscioni ( come quello in foto) e comunicati stampa gli attivisti denunciano come ‘ dannoso, finto buonismo’ il provvedimento col quale verde pubblico e decoro cittadino sarebbero stati affidati ad un gruppo di operai profughi, ‘mentre – denunciano- 8 padri di famiglia di Sulmona sono stati mandati a casa’. ‘Prima ci giunge la notizia che alcuni operai addetti al decoro urbano sono senza stipendio da mesi – leggiamo nel comunicato firmato FN Sulmona – subito dopo veniamo a sapere che la gestione del verde pubblico è stata affidata dal comune ad una cooperativa che porterà nelle strade e nei giardini pubblici operai profughi. Se, come ci è stato detto, gli operai in questione hanno già richiesto lo status di rifugiati, che senso ha affidar loro un lavoro che per anni hanno svolto onesti padri di lavoro ora a casa?’.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "A Sulmona Forza Nuova contro operai- immigrati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*