Pescara, proseguono in mare le ricerche della brasiliana

brasiliana-scomparsa1

Pescara, proseguono in mare le ricerche della brasiliana precipitata dalla nave. Era salpata dieci giorni fa dal porto di Venezia per svolgere come sempre le sue mansioni a bordo della MSC “Musica” quando, una volta in alto mare, è improvvisamente scomparsa.Lei Simone Scheuer Souza, 36 anni di origini brasiliane era diretta a Brindisi. La sua misteriosa scomparsa ha fatto scattare l’allarme.

Il comandante ha immediatamente lanciato l’allarme e chiesto l’intervento degli uomini della Guardia Costiera di Pescara. La donna secondo quanto si è appreso sarebbe scomparsa durante la notte tra domenica 18 giugno e lunedì 19 giugno. La donna, nativa di San Paolo del Brasile, sarebbe salita regolarmente sulla nave a Venezia, come previsto, assieme al resto dell’equipaggio; solo intorno all’una di notte, infatti, i suoi colleghi si sono resi conto che la 36 enne sudamericana era sparita. Immediate le ricerche nei quartieri del personale, subito estese anche nelle aree passeggeri: la nave da crociera «Musica» – così come le sue gemelle «Orchestra», «Poesia » e «Magnifica» – misura quasi trecento metri e conta ben 16 ponti; normalmente viaggia con a bordo un migliaio di uomini come equipaggio e oltre 2.500 passeggeri. Sono state allertate le autorità competenti , in particolare il centro di salvataggio marittimo della guardia costiera italiana, e come previsto dalle norme del codice della navigazione in simili occasioni la «Musica» è tornata indietro sul suo percorso originario per condurre operazioni di ricerca in mare, accompagnata dalle altre navi presenti nella zona, che in questi casi hanno l’obbligo di partecipare ai soccorsi. Gli uomini della Capitaneria di Porto di Pescara, coordinati dall’Ammiraglio Enrico Moretti, comandante della Direzione Marittima di Pescara, hanno effettuato le ricerche incessantemente con l’utilizzo di una motovedetta CP 292 dotata di tutte le più sofisticate attrezzature per il soccorso in alto mare. Utilizzato anche un mezzo aereo del reparto Aeronavale di Pescara per una ricognizione dall’alto. La MSC «Musica» ha raggiunto il porto di Brindisi lunedì sera, in ritardo sulla tabella di crociera. Costretta all’ esterno dal vento forte di maestrale, la nave ha comunque sbarcato normalmente i passeggeri e a bordo sono subito riprese le indagini per individuare la brasiliana, ancora dispersa. Gli inquirenti della Procura di Brindisi stanno acquisendo tutti gli elementi utili per far luce su quello che è considerato il giallo dell’estate. Acquisite tutte le immagini riprese dalle telecamere a bordo della nave da crociera. Non viene tralasciato nessun dettaglio. Tante le ipotesi formulate. Anche quella passionale. Sembrerebbe infatti che la giovane brasiliana avesse una relazione sentimentale con un componente dell’equipaggio .

IL SERVIZIO DEL  TG8:

Sii il primo a commentare su "Pescara, proseguono in mare le ricerche della brasiliana"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*