Treglio, dissequestro parziale del sansificio

Il Tribunale di Lanciano dispone il dissequestro parziale del sansificio. Il sindaco Berghella: ‘Continueremo a vigilare’.

 

Il Tribunale di Lanciano ha disposto, con sentenza dello scorso 2 dicembre, il parziale dissequestro del sansificio Vecere, situato in località Paglieroni a Treglio e appartenente all’omonima srl.

“Prendiamo atto di quanto disposto dal Tribunale di Lanciano – afferma il sindaco di Treglio Massimiliano Berghella -, e che, stando a quanto scritto nel dispositivo del giudice, l’impianto di essiccazione, rispettando i parametri imposti dalla legge, per l’emissione di CO, è considerato non essere nocivo per la salute. La nostra attenzione sulla questione è massima. Continueremo a vigilare e attueremo tutte le iniziative e le azioni amministrative necessarie a garantire la sicurezza dei cittadini”.

 

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Treglio, dissequestro parziale del sansificio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*