Previsioni meteo Abruzzo lunedì 18 marzo

Inizio di settimana caratterizzato dall’arrivo di una perturbazione che, dalle prossime ore, favorirà un graduale peggioramento del tempo anche in Abruzzo

SITUAZIONE: Sulla nostra penisola la pressione è in diminuzione a causa dell’avvicinamento di una perturbazione atlantica che, nelle prossime ore, favorirà un graduale peggioramento delle condizioni atmosferiche soprattutto al centro-nord, dove è atteso un ulteriore aumento della nuvolosità con rovesci che si estenderanno anche verso le vicine Marche e sulla nostra regione, marginalmente interessata dai fenomeni rispetto alle restanti regioni centro-settentrionali. L’arrivo dell’aria fredda determinerà anche una graduale diminuzione delle temperature, un graduale aumento della nuvolosità , specie sulle zone montuose e sul settore orientale, dove non si escludono occasionali precipitazioni, specie nel pomeriggio-sera. I fenomeni risulteranno più probabili sulle vicine Marche, nel Teramano e sull’alto Aquilano, tuttavia annuvolamenti e rovesci potranno manifestarsi anche sulle restanti zone, specie nella seconda metà della giornata, in particolare a ridosso dei rilievi e sulle zone pedecollinari che si affacciano sul versante adriatico. Nella giornata di martedì la perturbazione si spingerà verso la Sardegna e verso il Mediterraneo occidentale, favorendo una marginale risalita di masse d’aria umida ed instabile verso le regioni centrali: questa situazione potrà favorire annuvolamenti e rovesci anche su Marche, Abruzzo e Molise, con possibilità di manifestazioni temporalesche. Tra martedì e mercoledì, inoltre, è previsto un graduale rinforzo dei venti dai quadranti nord-orientali, in attesa di un nuovo probabile generale miglioramento delle condizioni atmosferiche previsto a partire da giovedì, a causa della rimonta di un promontorio di alta pressione che, se confermato, favorirà un deciso miglioramento del tempo anche sulla nostra regione.

PREVISIONE: Sulla nostra regione si prevedono condizioni iniziali di cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso, con annuvolamenti più probabili sul settore orientale e costiero, mentre ampie schiarite saranno presenti sulle zone interne e montuose; dalla tarda mattinata assisteremo ad un ulteriore aumento della nuvolosità sulle zone montuose, sulle zone pedemontane e collinari che si affacciano sul versante adriatico con possibilità di rovesci, in estensione, localmente, verso le zone costiere, anche se le precipitazioni risulteranno più probabili a ridosso dei rilievi e sulle zone collinari. Non si escludono fenomeni di instabilità nel primo pomeriggio, specie sulle zone montuose, in estensione verso il settore orientale, mentre sulla Marsica e nell’Aquilano la nuvolosità risulterà meno compatta rispetto alle restanti zone e saranno possibili ampie schiarite, mentre da martedì è previsto un graduale aumento della nuvolosità anche sul settore occidentale.

Temperature: In graduale diminuzione.

Venti: Deboli dai quadranti settentrionali con possibili rinforzi lungo la fascia costiera.

Mare: Inizialmente poco mosso con moto ondoso in graduale aumento.

Sii il primo a commentare su "Previsioni meteo Abruzzo lunedì 18 marzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*