Pit bull aggrediscono anziano e badante a passeggio

Se la caverà con 7 giorni di prognosi l’anziano di Introdacqua aggredito da due pit bull mentre passeggiava con la badante. Secondo caso nella stessa zona.

L’anziano e la sua badante stavano passeggiando tranquillamente per la frazione di Cantone quando sono stati aggrediti da due pit bull. Ad avere la peggio è stato l’anziano che ha riportato ferite al gomito e in diversi altri punti del corpo, mentre la badante è riuscita ad evitare di essere azzannata chiedendo aiuto ad un passante che ha messo i cani in fuga. Trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Sulmona, il pensionato è stato medicato e giudicato guaribile in sette giorni. Si tratta della seconda aggressione nel giro di un mese subita dai residenti della piccola frazione tra Sulmona e Introdacqua. La precedente aggressione, da un branco di cinque cani, fece finire in ospedale un 50 enne del posto con 150 punti di sutura e una prognosi di 30 giorni. Sull’episodio di oggi indagano i carabinieri della stazione di Introdacqua: per quello precedente sono state denunciate tre persone, risultate proprietarie dei cani.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Pit bull aggrediscono anziano e badante a passeggio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*