Nas, operazione ‘panettone sicuro’

carabinieri_nas

Una pasticceria industriale del Teramano chiusa, una pasticceria del Chietino segnalata e due bar, uno a Chieti e l’altro a Pescara, sanzionati. Nas al lavoro nei giorni prenatalizi.

 

Una sorta di operazione ‘Panettone sicuro’ in vista degli acquisti natalizi: a controllare bar, pasticcerie e laboratori artigianali il Nas di Pescara. Una pasticceria industriale del Teramano chiusa, una pasticceria del Chietino segnalata alla magistratura e due bar, uno a Chieti e l’altro a Pescara, sanzionati. Questo il bilancio di controlli condotti in bar, pasticcerie artigianali ed industriali di tutto l’Abruzzo da parte dei Carabinieri del Nas di Pescara. Alcuni interventi sono stati eseguiti anche per segnalazioni di fumatori negli spazi esterni dei locali nonostante i divieti. I controlli hanno portato alla chiusura del laboratorio di una pasticceria industriale nel Teramano: gli uomini del Nas hanno visto preparare dolci in ambienti sporchi e carenti strutturalmente. Una pasticceria del Chietino, invece, utilizzava ingredienti di qualità differente rispetto a quanto riportato in etichetta. Sanzionati inoltre due bar, rispettivamente del centro di Chieti e Pescara, che non rispettavano le norme di igiene ed autocontrollo degli alimenti.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Nas, operazione ‘panettone sicuro’"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*