Montesilvano, si costituisce il pirata della strada

vasto-romeni-arrestati-per-furto-di-alimenticarabinieri_112

E’ un incensurato di Montesilvano il 35 enne pirata della strada che domenica ha investito un ragazzo lungo la Vestina. L’uomo si è costituito ai carabinieri.

 

Si è presentato dai carabinieri di Montesilvano e ha raccontato di non essersi accorto di aver investito il giovane ciclista, ma solo di aver sentito un rumore e di esser fuggito per paura pensando si trattasse di un espediente per rubargli la macchina. I militari dell’Arma, guidati dal capitano Vincenzo Falce, erano tuttavia già risaliti a lui grazie alle testimonianze raccolte e alle immagini riprese dalle telecamere posizionate nelle zone limitrofe a via Egitto. Ha 35 anni, è incensurato e risiede a Montesilvano l’uomo che domenica ha travolto lungo la Vestina un 21 enne che era a bordo della sua bici. Trovato in strada confuso e ferito, il ragazzo è stato trasportato in ospedale a Pescara e dopo gli accertamenti ha cominciato a fornire elementi utili, seppur confusi e parziali, dell’accaduto. Il giovane, ancora ricoverato in Rianimazione, era in sella alla sua bici quando è stato travolto da un’Audi nera station wagon guidata dal 35 enne denunciato per omissione di soccorso e lesioni personali.

giovane investito a Montesilvano

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Montesilvano, si costituisce il pirata della strada"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*