Minaccia di uccidersi perchè ha perso il lavoro

E’ salito sul tetto del Comune di Francavilla al Mare e ha minacciato per ore di lanciarsi nel vuoto per la disperazione di aver perso il lavoro. ‘Salvato’ dal sindaco Luciani.

Ha pubblicato su Facebook le sue foto mentre penzolava dal tetto del Comune di Francavilla al Mare: è finita anche sui social la protesta di un giovane disperato per la perdita del lavoro. A farlo desistere dall’intento suicida è stato il sindaco Luciani: ha ragionato col ragazzo, un 28 enne di Francavilla, convincendolo a scendere dal tetto dove è rimasto appeso per diversi minuti minacciando di gettarsi nel vuoto. Il ragazzo ha raccontato di essere rimasto senza lavoro da mesi e di aver perso la testa non riuscendo a trovarne un altro da troppo tempo. Forse voleva essere solo un gesto provocatorio per attirare l’attenzione, di certo la disperazione di questo giovane senza lavoro deve far riflettere.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Minaccia di uccidersi perchè ha perso il lavoro"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*