Mercato di Via dei Bastioni : Confcommercio lamenta richieste disattese negli anni

mercato-via-bastioni1

“La chiusura del Mercato di Via dei Bastioni rappresenta un notevole danno per gli operatori, ma anche una  grave mancanza di attenzione nei confronti di una struttura per la quale più volte negli ultimi anni abbiamo chiesto una riqualificazione”. Così la Confcommercio in una nota molto polemica.

“Troppe volte le promesse fatte si sono infrante sulla mancanza di risorse economiche sufficienti per la completa ristrutturazione del mercato salvo poi assistere alla scelta scellerata di destinare circa 250.000 euro per la realizzazione del mercatino etnico osteggiato da operatori commerciali e cittadini. La nostra associazione chiede che a questo punto il Comune di Pescara agisca con procedure di massima urgenza ricorrendo a risorse di bilancio straordinarie per risolvere la situazione in tempi brevi. Il Mercato di Via dei Bastioni non rappresenta solo uno spazio in cui operano quaranta partite iva che vanno tutelate, essendo anche  simbolo di una zona storica di Pescara che funge da volano economico per l’intero comparto commerciale del quartiere. Gli operatori chiedono certezze per tornare al più presto a lavorare nei loro banchi. Noi vigileremo affinché questo avvenga al più presto e venga restituito un mercato storico ai commercianti e cittadini della zona”.

 

Sii il primo a commentare su "Mercato di Via dei Bastioni : Confcommercio lamenta richieste disattese negli anni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*