A Pescara controlli ‘anti tarocchi’ al mercato

Nel commentarli, l’assessore Cuzzi li definisce ‘normali controlli contro la contraffazione’ quelli eseguiti oggi al mercato del lunedì a Pescara.

Altro lunedì di controlli contro la contraffazione al mercato rionale di viale Pepe a Pescara: le pattuglie della municipale, impegnate nell’accertamento, hanno sequestrato diversa merce. Uno degli ambulanti è stato inseguito e la merce recuperata dagli agenti: in totale si tratta di 15 borse e 30 giubbotti.

“Si tratta di un’attività che il Nucleo Commercio della polizia Municipale svolge su attività commerciali e anche nei mercati rionali – spiega l’assessore comunale Giacomo Cuzzi – Quelli odierni sono stati dei controlli istituzionali, non diversi dalle attività svolte fino ad oggi, se non fosse stato per la fuga da parte di un ambulante senegalese che si trovava al mercato evidentemente con merce non in regola”.

Gli agenti si sono avvicinati al gruppo di senegalesi  e uno di essi, dopo essere stato fermato, si è divincolato dandosi alla fuga: subito inseguito, senza che vi sia stata colluttazione, è stato fermato dopo pochi minuti.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "A Pescara controlli ‘anti tarocchi’ al mercato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*