Catrame nella Riserva del Borsacchio

A segnalare le chiazze di catrame nella Riserva del Borsacchio a Roseto sono stati alcuni cittadini: domani prelievi di sabbia.

Nell’epoca dei social network le foto di una famiglia a passeggio sulla spiaggia di domenica possono diventare anche un atto di denuncia. E’ il caso delle foto, in circolazione da ieri, di chiazze di catrame lungo la spiaggia rosetana della Riserva del Borsacchio. Circoscritte e poco estese ma pur sempre chiazze di catrame che su un arenile non dovrebbero esserci. Alcuni cittadini hanno chiamato la Polizia municipale di Roseto la quale, dopo un sommario sopralluogo, ha riferito i dettagli al sindaco. Proprio quest’ultimo ha detto che disporrà, forse già a partire da domani, accertamenti e prelievi di campioni di sabbia e acqua marina per verificare la presenza di catrame anche in mare.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Catrame nella Riserva del Borsacchio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*