Auto a fuoco ad Avezzano, pista dolosa

scafa-incendio-sterpaglie

E’ quasi certamente doloso l’incendio che ha distrutto un’auto ad Avezzano. La proprietaria, una donna di Celano, non ha saputo fornire elementi utili alle indagini.

E’ stata una telefonata anonima, poco dopo le 2 di notte, a segnalare il rogo che stava divorando un’auto parcheggiata su via Ugo La Malfa, alla periferia nord di Avezzano. La proprietaria, una donna di Celano, non ha saputo fornire elementi utili alle indagini: nessuna minaccia, nessun diverbio, nessun litigio con chicchessia. Per i Vigili del fuoco, allertati peraltro da una telefonata anonima, è certa la natura dolosa del rogo. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Avezzano che stanno svolgendo le indagini per accertare le reali cause dell’incendio e l’identità degli eventuali responsabili.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Auto a fuoco ad Avezzano, pista dolosa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*