Prende la multa e manda in ospedale berretto blu

Prende una multa per un ticket non pagato, aggredisce un operatore di Pescara Parcheggi mandandolo all’ospedale, con vari traumi, e se ne va senza prestar soccorso alcuno.

E’ accaduto questa mattina a Pescara: Giovanni De Luca, operatore del Traffico, è stato brutalmente aggredito e malmenato da un giovane al quale aveva comminato una multa per non aver pagato il ticket del parcheggio delle aree di risulta. L’uomo, già noto per altri comportamenti simili, trovata la multa sul parabrezza dell’auto non ha esitato ad aggredire con calci e pugni l’ausiliario, lasciandolo a terra e andando via, mentre un altro operatore di Pescara Parcheggi avvertiva le forze dell’ordine dopo aver chiamato il 118. De Luca è stato trasportato al Pronto Soccorso per i traumi cranici e toracici riportati a seguito dell’aggressione. Durante la breve visita fatta dal vice sindaco Enzo Del Vecchio e dal coordinatore degli operatori Giovanni Cozzi, in ospedale civile di Pescara, è emersa versione dei fatti immediatamente girata alle forze dell’ordine intervenute. Dai rilievi si è appreso che l’uomo ha avuto già un’altra sanzione per comportamenti simili a seguito della quale aveva minacciato gli operatori.

 

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Prende la multa e manda in ospedale berretto blu"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*