A Pescara per il Bar Excelsior firme a quota 400

A nemmeno un mese dall’inizio, la raccolta firme per il gazebo del Bar Excelsior di Pescara è arrivata a quota 400. Selfie e slogan fino a Natale anche da cani e gatti!

Era il 10 novembre quando ci siamo occupati anche noi della vicenda, tutta pescarese, di un bar storico del centro città e della sua battaglia in difesa di un gazebo fatto rimuovere dal Comune. 20 giorni fa selfie e firme erano a quota 200, ad oggi sono esattamente il doppio. Un’iniziativa, decisamente molto social, ideata dal titolare dello storico bar di corso Umberto a Pescara Carlo Miccoli: a sostenerlo, sin da subito, tantissimi tra amici e clienti storici che si sono postati sui social, con tanto di cartello ‘#io sto con l’Excelsior’, persino da Brasile e Inghilterra. Una ‘battaglia’ per chiedere che l’Excelsior e sopratutto i suoi abituali frequentatori possano riavere indietro il gazebo dove, per anni e fino a qualche mese fa, si faceva la fila per accomodarsi a sorseggiare un buon caffè piuttosto che un aperitivo. Ben 400 dicevamo le foto dei sostenitori della famiglia Miccoli, scatti che entro Natale finiranno in bella mostra su appositi pannelli allestiti all’interno del locale pescarese. Guardate queste due foto, persino cani e gatti tra i sostenitori dell’Excelsior.

12249798_753073781465664_6236070960981838137_n    12246840_752363391536703_4055323413217312170_n

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "A Pescara per il Bar Excelsior firme a quota 400"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*