A Lanciano negozianti (manichini) chiedono l’elemosina

A Lanciano negozianti manichini, nel centro città, chiedono l’elemosina contro la crisi e il silenzio della politica locale. La trovata è di CasaPound.

Manichini di negozianti, o commercianti in carne e ossa, in strada a chiedere l’elemosina perchè schiacciati dalla crisi e dal silenzio della politica locale: ad organizzare la giornata di protesta, oggi a Lanciano, CasaPound. Ad aderire sono stati diversi tra ambulanti e negozianti del centro città. Definendo il ‘sindaco ( Pupillo) miope, la politica regionale completamente assente in fatto di commercio e la pressione fiscale nazionale scellerata’, passeggiando per le vie del centro di Lanciano si notano questi manichini con tanto di cartelli, davvero a mò di senza tetto, lì a chiedere attenzione, garanzie e sostegno.

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "A Lanciano negozianti (manichini) chiedono l’elemosina"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*