Legnini plaude al sequestro di beni alla criminalità

Legnini GiovanniLegnini Giovanni

Anche Legnini oggi a Lanciano in occasione della cerimonia di consegna, al sindaco Pupillo, di beni confiscati alla criminalità. ‘ E’ un traguardo della Giustizia – ha detto il numero due del CSM.

Anche il vice presidente del Csm, Giovanni Legnini, oggi a Lanciano per la cerimonia di consegna, al sindaco Mario Pupillo, di un edificio e relativo terreno sequestrati dal procuratore Menditto e definitivamente confiscati, nell’ambito di un’inchiesta per concussione. Parlando di legalità e ricostruzione, il vice presidente del Csm ha dichiarato: ‘Sulla ricostruzione del L’Aquila bisogna contrastare efficacemente le infiltrazioni criminali. Lo Stato c’è. Con vigilanza e contrasto quotidiano ricostruiremo nel rispetto della legge, evitando la criminalità. In Abruzzo – ha aggiunto – si registrano episodi di una certa gravità ma isolati, e di questo siamo orgogliosi. Non c’è sviluppo per i giovani se non conserviamo questo tratto che caratterizza l’Abruzzo di rifiuto all’ingresso dei sistemi di illegalità’- ha concluso Legnini. Nell’area sequestrata alla malavita organizzata e oggi restituita alla collettività sorgeranno orti urbani e strutture per accogliere persone in difficoltà.

Sii il primo a commentare su "Legnini plaude al sequestro di beni alla criminalità"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*